Gregorio Fogliani | Blog

settembre 1, 2016 at 10:50

Obiettivo: dimezzare gli sprechi alimentari

Obiettivo: dimezzare gli sprechi alimentari

Il disegno di legge contro gli sprechi alimentari è finalmente diventato legge. La notizia è arrivata il 2 agosto, in tarda serata. Era da marzo che aspettavamo con il fiato sospeso questo momento, da quando cioè la Camera aveva dato il suo primo ok al testo. E ora iniziamo il conto alla rovescia per l’entrata in vigore, previsto per il 14 settembre.

L’Italia ha dimostrato, con questa legge, di rispettare gli impegni presi nel corso dell’Expo, di saper cogliere l’eredità positiva lasciata dalla manifestazione e, soprattutto, di saper tenere il passo con i paesi europei più virtuosi.

Non solo: sono molto soddisfatto del fatto che la “nostra” legge non si basi un sistema punitivo, che multa i trasgressori, ma sia invece posta in maniera positiva, ovvero su incentivi che incoraggino a donare. Da anni mi batto per una legge in grado di semplificare la burocrazia e avvicinare i più titubanti a entrare nelle reti solidali del dono. E da anni sostengo che la via sia quella “premiale”, capace di riconoscere i meriti ai locali che fanno beneficienza e sono attenti all’ambiente.

Sono certo che inizieremo a notare gli effetti positivi della nuova norma già nei prossimi mesi. L’obiettivo che ci poniamo è ambizioso: dimezzare gli sprechi alimentari nel giro di pochi anni.

Sui vantaggi di una legge contro gli sprechi ha fatto una bella analisi Fernanda Roggero, sul suo blog del Sole 24 Ore (Food24). Lo potete leggere qui.

0 likes Cibo e spreco # , ,
Share: / / /